Autore: 
Anna Davini

Marina occhi azzurri, capelli biondi e lisci ha 16 anni, è arrivata in Italia 4 anni fa. Ha vissuto gran parte della sua vita in uno dei numerosi internat ucraini.
E' una ragazzina "tutto pepe", ha imparato la lingua italiana senza grande difficoltà e riesce ad essere promossa ogni anno, pur non dedicando allo studio molto del suo tempo.
Ora vive con due genitori, un fratello (al quale si è potuta ricongiungere dopo diversi anni di separazione), una nonna, una badante ucraina e tre cani.
Anna: Marina, quanti anni hai?
Marina: "16"
In quale scuola vai?
"Liceo artistico, seconda classe"
Ti piace?
"No"
Cosa ti piace?
"Diritto, Italiano"
Cosa ti piacerebbe fare?
"Non lo so, forse tradurre dal russo all'italiano, oppure farei il barman"
Come mai russo?
"Perché è la mia lingua d'origine"
Lo sai parlare bene?
"No, lo capisco"
Come passi il tuo tempo libero?
"Chiusa in casa"
Come mai?
"Perché non ubbidisco, sempre in castigo"
Difficile ubbidire?
"Per me si"
Come mai?
"Perché sono testarda e voglio fare quello che piace a me"
Cosa ad esempio?
"Avere la mia libertà, è la cosa principale per me.
Penso che l'unica soluzione sia ubbidire per ottenere le mia libertà"
Ma secondo te, sbagli?
"Si, mi manca la libertà, non mi sento amata. Vorrei essere capita"
Da quanti anni?
"Succede da quattro anni, sono quattro anni che sono qua"
Prima ti consideravi libera?
"Si"
In cosa consisteva la tua libertà?
"Riuscivo a .svignarmela, avevo amici con cui sfogarmi, era diverso da qua"
Qua hai tuo fratello?
"Si, ma non abbiamo rapporto. Questo fratello non era quello che pensavo io, siamo diversi: lui ha 13 anni e non abbiamo discorsi in comune. Prima (in Ucraina) lo proteggevo. Quando avevo 6 anni e lui 4. Ricordo che lui piangeva senza di me.
Cosa speri di fare nella tua vita?
" Il mio desiderio è tornare in Ucraina in vacanza per capire quello che è meglio per me. Sono curiosa del mio passato, vorrei sapere che ha fatto "Lei", perché mi ha abbandonato,perché mi ha lasciato"
Tu non sei felice?
"No, ma rimarrà un pensiero. un sogno. Mi piacerebbe andare lì, stare in albergo e poi si vedrà"
Se fossi rimasta in Ucraina saresti stata meglio?
"Si, la gente è diversa, è tutto diverso, avrei riso"
Ma dopo cosa avresti fatto?
"Non lo so, ma prima avrei riso. Meglio ridere almeno un poco"
Marina mi chiede: "Cosa mi consigli di fare per migliorare la mia situazione?"
(……..)

Data di pubblicazione: 
Domenica, Settembre 24, 2006

Condividi questo articolo