Leggendo “Verso l’adozione” mi sono sentita accompagnata da chi scriveva. Più andavo avanti più mi ritrovavo a pensare e riflettere sulle tappe che io stessa avevo già percorso nel mio cammino “verso l’adozione” e sulle mille situazioni future che mi attendono. Ho sorriso ripensando ai primi tempi, alle scale dei tribunali ed alle stanze dei servizi sociali, mi sono fermata a riflettere a lungo sui sogni che ho, le aspettative, le fantasie sul figlio o la figlia che verranno e sulle realtà che le autrici descrivono. Per me in attesa, leggere dell’incontro coi figli, del dopo, mi fa sempre sentire un poco impaziente, impaziente di esserci in quella situazione, anche se poi, è chiaro che non tutte le cose sono semplici e scontate. E’ chiaro che l’adozione è ben di più di una bella fiaba in cui ogni cosa va al posto suo per magia. In questo libro ho avvertito nelle autrici il desiderio di condividere pensieri, esperienze ed anche professionalità (penso alla parte legale), il desiderio di mettersi a disposizione senza esitare di chi è appena agli inizi e non sa bene come orientarsi. Senza risparmiarsi hanno offerto il loro punto di visto con semplicità e immediatezza cercando di aiutare e accompagnare chi inizia il cammino “verso l’adozione”. Io le ho sentite vicine.

Editore: 
Casa Editrice Mammeonline
Autore libro: 
Anna Ester Davini, Anna Guerrieri, Renata Emma Ianigro

Condividi